Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

SUPERCOPPA ITALIANA A GEDDA 16 GENNAIO 2019 Alcune risposte sugli usi, i costumi e le consuetudini locali

Data:

04/01/2019


SUPERCOPPA ITALIANA A GEDDA 16 GENNAIO 2019 Alcune risposte sugli usi, i costumi e le consuetudini locali

LIBERTA' DI CIRCOLAZIONE

In Arabia Saudita uomini e donne possono circolare liberamente, senza alcuna restrizione e senza particolari rischi sul piano della sicurezza. In generale, trattandosi di un Paese islamico, uomini e donne sono tenuti a rispettare le norme e i valori locali. In particolare, si ricorda che in Arabia Saudita sono vietati il possesso, il consumo e la commercializzazione di bevande alcoliche di qualsiasi genere.

ABBIGLIAMENTO

Gli usi locali prevedono che gli uomini indossino il thobe (tunica bianca) e il guthra (copricapo tradizionale) e che le donne indossino il velo e l’abaya (una sorta di tunica che si porta sopra gli abiti e può essere di qualsiasi colore).
Gli stranieri possono vestire liberamente in base ai propri usi e costumi. Per le donne straniere è comunque prassi indossare l’abaya (nera o colorata); non è invece richiesto o necessario il velo. Per gli uomini, è sconsigliato l'utilizzo di pantaloni corti e canottiere.

ACCESSO AI LOCALI PUBBLICI

In Arabia Saudita la maggior parte dei locali pubblici (caffè, ristoranti, cinema, stadi) è divisa in due sezioni: la sezione family è mista (ovvero aperta a famiglie, coppie e donne non accompagnate), mentre la sezione single è riservata agli uomini soli. Tale suddivisione va progressivamente scomparendo (in molti caffè e ristoranti è ormai assente).
Negli stadi, aperti da circa un anno all’ingresso delle donne, la suddivisione è tuttora osservata, soprattutto per motivi di sicurezza.
Centri commerciali, negozi, banche, mercati (souq) e gallerie d’arte sono liberamente accessibili da uomini e donne, soli o in compagnia.

ACCESSO ALLO STADIO

In occasione della partita del 16 gennaio, le donne potranno pertanto accedere alle sezioni family, da sole o eventualmente in compagnia di uomini. Gli uomini dovranno invece accedere alle sezioni single, nel caso siano solo, e alle sezioni family, se in compagnia di donne.Lo stadio di Gedda è equamente suddiviso in zone family e zone single, tanto nelle due tribune quanto nelle due curve. Si può visualizzare la suddivisione in settori dello stadio al seguente link: Lega Calcio Serie A : Comunicato Stampa n. 19 del 2 gennaio 2019.

Non è in alcun modo richiesto che, per accedere allo stadio (o in qualsiasi altro luogo pubblico), le donne debbano essere accompagnate da un uomo.


271